Imparare l’inglese seconda parte: l’ascolto

Dopo la lettura, l’ascolto rappresenta il secondo gradino da salire per avvicinarsi di più e meglio alla lingua inglese. Vediamo cosa si può fare perché l’ascolto risulti produttivo…

Scommetto che siamo tutti d’accordo: per imparare l’inglese bisogna ascoltarlo.

Peccato che quando l’ascolto non capisco una mazza!” mi dirai,  “o nella migliore delle ipotesi afferro due parole su dieci!”.

Sappi che hai tutta la mia comprensione. E troverai consolante sapere che il problema non è che tu sei un imbecille, ma che avere questa difficoltà è assolutamente naturale ed è comune a tutti coloro che studiano l’inglese.

Dunque? Si può migliorare la capacità di ascolto e di comprensione?

Certo che sì.

6 consigli che puoi applicare per migliorare il tuo listening!

 

1-Ascolta l’inglese

Ma come??? Ti ho appena detto che non capisco!!!”. Lo so, ma ascoltare l’inglese è necessario per poterlo comprendere. Se a un linguaggio togli l’ascolto, ti resta solo la lingua dei segni! E poi non è vero che non capisci. Magari ascolti la prima volta e afferri due parole su dieci. La seconda ne cogli tre, la terza qualcun’altra in più, e via via raccoglierai in misura sempre maggiore il senso di ciò che senti.

Anche se può sembrarti inutile, ascoltare l’inglese ti aiuterà ad allenare l’orecchio. Questo è uno dei primi passi per familiarizzare con la lingua e renderti possibile tradurlo poi in conversazione. Una buona idea può essere guardare un film in inglese. Rigorosamente senza sottotitoli.

L’ascolto sarà collegato alla vista. Perché ciò che dicono gli attori lo vedrai anche sul loro labiale. Sono due elementi in uno che ti aiuteranno a capire cosa viene detto. Sarai un ascoltatore attivo e il tuo cervello si adopererà per farti comprendere i dialoghi.

Un buon metodo potrebbe consistere nell’annotare le parole o le frasi che non capisci e poi rivederle in un secondo momento con calma e questa volta con i sottotitoli. Non è strano che arriverai alla comprensione le prime volte  e senza eccessiva fatica.

 

2-Guarda un video su youtube con i sottotitoli

Dopo esserti spremuto le meningi per benino, puoi passare ad un altro step. Guarda il film coi sottotitoli in inglese (puoi anche ascoltare un file audio coi sottotitoli; internet ne è pieno. Un’idea? I video di musica inglese su youtube col testo incorporato).

Se mentre ascolti, leggi pure, le parole di quel testo non avranno più segreti. E se anche di alcune ti sfugge il significato, fai sempre in tempo a cercarlo. In ogni caso ti abitui ai suoni e alle pronunce dell’inglese. Questo aspetto ci fa passare al punto 3.

 

3- Impara le regole della pronuncia inglese

La pronuncia può fare la differenza, quando si tratta del significato delle parole. Gli inglesi utilizzano una fonetica a cui non tutti siamo abituati e suoni che dobbiamo imparare se vogliamo acuire la nostra comprensione della lingua.

In inglese ad esempio c’è l’”h” aspirata, o suoni come quelli del “th”. Ad esempio, se tu italiano vedi scritto “three” e “tree” sarai istintivamente portato a leggerli nella stessa maniera. Eppure sono due parole completamente diverse. Una indica il numero “3” e l’altra significa “albero”. La differenza sta tutta nella “h”, che va pronunciata, anche se “non si sente”.

E se dovessi dire in inglese che ci sono “tre alberi”? Ti strappi i capelli? Non è necessario disperarsi tanto. Individua questi suoni, impara a riconoscerli, e vedrai che piano piano sarai in grado anche di pronunciarli correttamente.

Questo video di semplificherà metà del lavoro.

4-Ascolta chi è di madrelingua inglese

Se vuoi conoscere i segreti dell’inglese, devi farteli svelare da chi è di madrelingua. Ascolta chi parla inglese. Se non capisci quel che ha detto o ti meravigli perché ha usato un’espressione particolare, fagli delle domande.

In un linguaggio parlato è normale usare espressioni comuni che magari tradotte alla lettera risultano incomprensibili. Le espressioni proverbiali, ad esempio sono cose che può capire (e spiegare) solo chi una lingua ce l’ha dentro. Magari in italiano dici senza pensarci “sono sott’acqua col lavoro”, ma se lo sente un inglese forse capisce che fai il sub di mestiere. Ogni lingua ha le sue sfumature di colore, l’inglese non fa eccezioni.

Se chiedi a un madrelingua il perché di alcuni pensieri, scoprirai probabilmente dettagli piacevoli sull’inglese; i chiarimenti non solo amplieranno la tua conoscenza, ma ti permetteranno poi di includere espressioni nuove e gradevoli nei tuoi discorsi.

Ma io non conosco nessuno, come faccio?

Fortunatamente c’è questo sito, dove ogni giorno vengono pubblicati audio da 6 minuti sulle espressioni in inglese. Inoltre, oltre all’audio puoi scaricarti anche il formato testo.

5-Sostituisci attività linguistiche autoctone con attività inglesi

Hai l’abitudine di ascoltare il telegiornale nella tua lingua? Ascoltalo in inglese. Scegli solo musica italiana? Ascolta musica inglese. Adottando questo genere di misure farai l’utile e il dilettevole. (Perché la musica l’ascolti lo stesso -e sarà un piacere- e nel frattempo impari!)

Prova a sostituire attività che svolgi nella tua lingua con altre che ti permettono di ascoltare l’inglese. Con l’ingresso del digitale terreste puoi facilmente reperire canali in cui si parla inglese, oppure puoi usare lo sconfinato mondo di internet per accedere a servizi gratuiti online che ti consentono di ascoltare ogni genere di cose in lingua. Approfitta del progresso e usa questi mezzi per raggiungere il tuo obiettivo.

 

6-Resisti!

Migliorare il tuo inglese in tutti suoi aspetti è una cosa che richiede tempo e impegno. Poi per paradosso, più sei bravo e più tempo ci vorrà per vedere cambiamenti nei tuoi progressi. Perché già voli alto ed è più difficile salire ancora!

Quindi, non mollare; continua ad esercitarti. Stabilisci tempi e modi in cui dedicarti all’inglese e fa che sia una pratica costante. Se abbandoni, dimentichi tutto! Non fare questo errore. Insisti e persisti. Vedrai che ti meraviglierai di te stesso e di quello che sei stato in grado di fare!

Da dove vuoi cominciare oggi? Fammi sapere nei commenti =)

About rubel94

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*