Poca Autostima? 10 esercizi per avere l’autostima di super man!

Un uomo d’affari si trovava in un mare di guai. La sua azienda stava per fallire, era sommerso di debiti e i creditori lo perseguitavano. Testa fra le mani, seduto su una panchina pensava e ripensava a cosa avrebbe potuto fare per scongiurare il fallimento, ma sembrava proprio non esserci via d’uscita.

Un vecchio si avvicinò e sedette accanto a lui.

“Cosa ti preoccupa?” chiese.

L’uomo gli raccontò dei suoi problemi, e il vecchietto subito lo rassicurò: “Forse posso aiutarti”.  Tirò fuori un assegno, e dopo aver chiesto il nome dell’uomo, scrisse una cifra e firmò. “Prendi questo. C’incontreremo qui tra un anno, e se sarai in grado di farlo, mi restituirai il denaro”.

Andò via, lasciando l’imprenditore con un assegno in mano di 500.000 dollari, firmato “John Rockfeller” (a quel tempo uno degli uomini più ricchi al mondo!).

“Con questo denaro potrò saldare tutti i mei debiti!” pensò il dirigente, ma poi concluse che avrebbe agito in modo diverso. Chiuse l’assegno in cassaforte, e rassicurato dal fatto che avrebbe potuto contare su quei soldi, tentò intanto di salvare l’azienda con le sue forze.

“Se non dovessi riuscire, userò quel denaro” ragionò. Con rinnovato ottimismo, s’impiegò per negoziare le migliori offerte, concluse grandi affari e ottenne grossi guadagni. Nel giro di pochi mesi non solo aveva estinto i suoi debiti, ma era di nuovo ricco.

Allo scadere dell’anno, si presentò alla panchina per mantenere la sua parola. Il vecchietto gli si accostò, ma mentre l’uomo tirava fuori dalla giacca l’assegno, un’infermiera arrivò di tutta corsa e prese il vecchietto per un braccio.

“Finalmente l’ho trovato!” esclamò. “Mi scusi” si giustificò poi con l’uomo, “spero non le abbia dato fastidio. Questo signore ha l’abitudine di scappare dalla casa di cura e raccontare in giro che è John Rockfeller!”.

arrabiato

Immagina un po l’espressione del signore…

La donna si allontanò portando con se il vecchietto.

L’uomo rimase lì, stordito. Per un anno aveva vissuto nella convinzione di possedere mezzo milione di dollari, e invece quell’assegno valeva praticamente la carta su cui era stato stampato.

Improvvisamente, si rese conto che non era stato il denaro, reale o immaginario, ad aver trasformato la sua vita, ma la sua ritrovata fiducia in se stesso. Grazie ad essa aveva risolto problemi che credeva più grandi di lui e raggiunto il successo. In sostanza, si era salvato da solo.

Ma questo cosa a che fare con l’autostima?

Questa storia ci fa capire che a prescindere dalle difficoltà che ci troviamo ad affrontare, quello che realmente rappresenta un ostacolo spesso è la paura di non riuscire. Temiamo il fallimento e questo ci paralizza, quando la via d’uscita a qualunque vicissitudine consiste sostanzialmente nel credere in noi stessi.

Come puoi superare dunque le tue paure?

La risposta sta tutta in una sola parola: autostima.

L’autostima per definizione tocca due differenti sfumature di significato. E’ sì l’aver fiducia in se stessi, ma anche il sentirsi degni del rispetto degli altri.

Alcuni sembrano nascere con questa qualità in corpo. Si sentono belli, bravi, intelligenti, super! Altri invece si rivedono più nell’”ultima ruota del carro”, nel “brutto anatroccolo”, nel “Fantozzi” di turno.

E tu? Come stai messo ad autostima?

Beh, se te ne ritrovi tanta quanto una manciata di briciole, ti dico che l’autostima si può “comprare”.

E se ti stai chiedendo dove la vendono, ti dico subito che ce l’hai già dentro. Devi solo coltivarla ;).

 

10 suggerimenti per trasformarti in un super!

Alcuni di essi sono cose così semplici, da sembrarti banali. Ma la verità è che non occorre un miracolo per smussare lati di noi che vanno migliorati. E alla fine ti chiederai… “Possibile che era così facile? Come ho fatto a non pensarci prima?!”

Sicuro di se

Con questi esercizi anche tu avrai la fiducia di Super Man!

1-Prenditi cura di te

Prenditi cura del tuo corpo e del tuo aspetto. A volte basta una doccia e una rasatura per sentirsi meglio. Per le donne può essere il trucco o una crema profumata. Vestiti bene, scegli un look che senti tuo e fai in modo di sentirti attraente. Non serve indossare abiti costosi o vendersi l’appartamento per pagare sedute dall’estetista. Devi solo dare importanza alla tua figura con piccoli gesti che ti fanno sentire curato. Una volta ho letto che gli altri avranno di te l’immagine che hai tu di te stesso. Quindi se tu cammini pensando di essere una bella persona, lo penserà anche il resto del mondo.

 

2-Parla bene e cammina bene

Ti sarà capitato di osservare personaggi autorevoli esprimersi in pubblico. Hai fatto caso al loro modo di parlare? Lo fanno in modo cadenzato, lentamente. Regola il tono della voce e il suo volume. Non farfugliare e non parlare in modo frettoloso. Somiglierai ad un leader.

Da non trascurare è pure la postura. Se cammini curvato come il gobbo di Notre Dame, avrai l’aria del perdente. Stai su! Assumi una posizione eretta, cammina a testa alta. Ti farà sentire un “pezzo grosso”.

 

3-Sorridi

Mai sottovalutare il potere di un sorriso. E’ un modo economico per diventare più belli e più gradevoli a tutti. Se a questo accompagni dei modi di fare gentili e generosi, farai presto a farti amare dalla gente. E il sentirsi apprezzati dagli altri, aumenterà i livelli della tua autostima. Voglio dire… se piaci, un motivo ci sarà! Vuoi vedere che è perché vali??? Potresti fare del volontariato, o semplicemente aiutare quando e come puoi chi ti sta intorno. E non pensare che devi salvare il mondo per diventare un eroe. I piccoli gesti son talvolta quelli che hanno più valore.

 

4-Conosci te stesso

“Conosci te stesso e vincerai tutte le battaglie”.  Sun Tzu (generale e filosofo cinese)

Ogni buon militare impara a conoscere il suo nemico prima di andare in battaglia. Perché non si può sconfiggere un nemico che non si conosce. Tu quanto ne sai di te? Sei nemico di te stesso? Qualcosa che ti fa la guerra da dentro ce l’hai di sicuro. Auto-esaminarti, studiare il tuo carattere, sapere quali sono i tuoi punti di forza e le tue debolezze ti aiuterà ad avere consapevolezza che vali. Ascolta i tuoi pensieri e scoprirai chi sei. Può essere utile tenere un diario con le proprie riflessioni. Annotavi i tuoi pregi, e poi impara ad apprezzarli. Dagli importanza. Hai scritto “sono generoso”? Pensa “sono generoso… la generosità è una qualità stupenda”. Amati. Scrivi anche i tuoi pensieri negativi, e poi mettili a confronto con le tue qualità.

 

5-Pensa positivo: focalizzati sulla soluzione e  non sul problema

Quello che la maggior parte delle volte fa la differenza nell’esito di una questione, è l’atteggiamento. Qualunque cosa fai, pensa che andrà bene. Non partire mai con l’idea che è una battaglia persa in partenza. Uccidi i pensieri negativi, e quando sorgono contro la tua volontà, imponiti di sostituirli con dei pensieri positivi. Se pensi “non ci riuscirò”, datti una sberla e ripeti “ce la posso fare!”. Quando hai un problema, non concentrarti su di lui, ma sulle possibili soluzioni. Se ti limiti solo a piangere e lamentarti, le cose non cambieranno, ma se pensi a come fare, allora sì che ottieni qualcosa.

 

6-Identifica i tuoi principi e vivili

Non puoi vivere senza “indicazioni stradali”. Per andare da qualche parte, devi sapere dove andare, conoscere la strada. Cosa è importante per te? Sarà questo ad indicarti la rotta. Rifletti bene sui valori in cui credi fortemente, i punti fermi del tuo modo di essere, i principi che metti in alto nella tua vita. Non solo contribuiranno a darti di te l’idea di una persona di valore, ma ti permetteranno di costruire su di essi il tuo futuro.

 

7-Agisci

I pensieri sono favolosi, ma se non li traduci in azioni restano nella sfera dell’astratto e non ti daranno la sensazione di aver realizzato qualcosa. Quindi dopo che avrai pensato positivo, devi agire positivo. Ad esempio, se tra i pensieri negativi hai scritto “sono sovrappeso”, e tra le soluzioni hai messo “dimagrire”, l’azione sta nel mettersi a dieta. Trasforma i buoni propositi in azioni concrete. Vuoi essere una persona di parole o una di parola? Lo sai che il valore di uomo si misura dalla sua capacità di mantenere la parola, vero? Se non lo sapevi, te l’ho appena detto io. E il fatto che tu abbia promesso qualcosa a te stesso, non ti esime dalla responsabilità di fare ciò che ti eri proposto di fare. O vuoi dirmi che vali meno degli altri esseri umani del pianeta e puoi permetterti di essere poco serio con te?

 

8-Poniti un piccolo obiettivo e raggiungilo

Può trattarsi del cambiare un’abitudine. Smettere di fumare? (Okay, questa non è tanto “piccola”. Se ci riesci, sarà tutta gloria!), svegliarsi 10 minuti prima la mattina, bere un bicchiere d’acqua appena sveglio… Sono piccole cose che però ti faranno sentire soddisfatto di te. Fallo per un mese e vedrai che penserai “ci sto riuscendo. Però… sono bravo!”. Potresti anche fare qualcosa che rimandi da tempo. Una volta conclusa, il pensiero che ti verrà sarà più o meno lo stesso: “anche questa è fatta. Sono davvero, davvero bravo!”. In molte cose il segreto per riuscire sta semplicemente nella preparazione. Se il tuo obiettivo è superare un esame, studia e arrivaci preparato. Che fiducia in te stesso puoi avere se ti presenti alla commissione non sapendo un’acca??? Se hai studiato invece, hai le spalle coperte, per così dire, e ti sentirai sicuro di te.

 

9-Sii attivo in generale

Lo dico e lo ripeto: no, no e no alla passività! Se fai il bradipo attorcigliato a dormire sul ramo di un albero, poi è normale che non ti senti Superman! Muoviti, vivi, impegnati le giornate. Coltiva i tuoi interessi, fai le cose che ti piacciono. Il movimento è anche da intendersi in senso fisico. Fai esercizio fisico. Non devi per forza allenarti per partecipare alla maratona di New York. Basterà camminare mezz’ora al giorno, magari correre di tanto in tanto, far delle escursioni in montagna, andare a nuotare al mare… cose da comuni mortali, insomma, semplici e alla portata di tutti. Se hai una vita attiva, ti sentirai bene sotto tutti i punti di vista e l’autostima arriverà quasi in automatico. Senza contare che quando stai bene… i pensieri negativi durano quanto un gatto in autostrada :D. Praticamente sarai invincibile!

 

10-Crea una bella immagine mentale di te stesso

Ognuno di noi si vede in un certo modo. C’è chi si sente Brad Pitt, anche se non ha la mascella volitiva e Angelina Jolie per moglie. Qualcuno magari si considera una specie di Einstein. Senza bisogno che ti ritenga per forza un genio, crea un’immagine di te positiva e gradevole. Dipingi un quadro di te stesso che corrisponda ad una cosa bella da vedere (nel senso ampio del termine). E non importa se sei un Monet, un Picasso, o un Van Gogh. Puoi essere in qualsiasi caso un’opera d’arte, la tua. Unica e speciale a suo modo.

A conti fatti, per essere un “super”, ti basterà credere di esserlo. Se hai autostima, puoi fare qualsiasi cosa. E diventare chiunque tu voglia.

Vorrei concludere l’articolo con una citazione di Walt Disney:_

“Se puoi sognarlo, puoi farlo”  

Fanne una regola di vita e parti alla conquista del mondo!

Ti ho convinto? Credi sia difficile guadagnarti un’autostima da Super Man?

Siiii???

E allora rileggi questo articolo almeno 2 volte a settimana per 1 mese! 😉

About rubel94

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*